Canelli: Antonio Rega a capo delle Fiamme Gialle
Cronaca

Canelli: Antonio Rega a capo delle Fiamme Gialle

Cambia il comandante della brigata della Guardia di Finanza di Canelli. Il luogotenente Roberto Mocco, dopo 13 anni, cede le redini del comando al maresciallo aiutante Antonio Rega, suo principale

Cambia il comandante della brigata della Guardia di Finanza di Canelli. Il luogotenente Roberto Mocco, dopo 13 anni, cede le redini del comando al maresciallo aiutante Antonio Rega, suo principale collaboratore.

Quarantasettenne, originario di San Damiano, Rega si è arruolato nelle Fiamme Gialle nel 1985 e, al termine del corso biennale di formazione, è stato assegnato alla Compagnia Mobile di Genova. L’ispettore, in servizio alla sede canellese dallo scorso anno, aveva già lavorato nell’astigiano quando, dal 1989 al 1995, era in forza alla sezione di Polizia Giudiziaria presso Procura della Repubblica di Asti.

Trasferito, poi, al comando Provinciale di Torino e, in seguito, alla compagnia di Alba il maresciallo aiutante Antonio Rega è stato impegnato in complesse attività in campo fiscale che gli hanno anche consentito di acquisire la qualifica professionale di “Investigatore economico finanziario”.
Il luogotenete Roberto Mocco rimarrà nell’astigiano assumendo il ruolo di vice comandante presso la tenenza di Nizza Monferrato.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo