La Nuova Provincia > Cronaca > Canelli: i commercianti “accendono” il Natale
CronacaAsti Canelli e sud -

Canelli: i commercianti “accendono” il Natale

La neonata Associazione Commercianti Canellesi pensa al prossimo Natale. Il gruppo, guidato da Maria Grazia Garrone, dopo la presentazione ufficiale un mese fa ha avviato la campagna tesseramenti

La neonata Associazione Commercianti Canellesi pensa al prossimo Natale. Il gruppo, guidato da Maria Grazia Garrone, dopo la presentazione ufficiale un mese fa ha avviato la campagna tesseramenti (giù una cinquantina gli iscritti) e il progetto “Luminarie 2012”. «Quest’anno abbiamo optato per l’illuminazione a led, molto meno dispendiosa sotto il profilo dei consumi, e con nuovi soggetti decorativi» spiega la presidente. Il contributo base chiesto ad ogni commerciante è di 100 euro, con diversificazioni per studi professionali e attività non commerciali. «I corpi luminosi saranno installati in base alle adesioni ricevute» aggiunge. Sarà nuovamente illuminato il platano storico di piazza Cavour, iniziativa che nel 2011 aveva raccolto il plauso di canellesi e turisti. «Stiamo progettando anche una particolare scenografia per la collina di  Villanuova, il cuore storico e suggestivo della città, di sicuro effetto che potrebbe diventare punto di attrazione di turisti e visitatori».
Maria Grazia Garrone non si nasconde che il momento non è facile, con consumi che ristagnano, l’Imu incombente e i timori per il futuro. Ma il Natale ha sempre un richiamo particolare. «Noi vorremmo che i nostri concittadini facessero i loro acquisti a Canelli. Non è campanilismo sfrenato, bensì la volontà di sostenere un settore che, nonostante la crisi, qui da noi resiste e si migliora sempre di più» spiega Garrone.
Canellesi, dunque, che saranno invitati ad effettuare i loro acquisti nei negozi cittadini attraverso l’iniziativa “A Canelli il TUO Natale conviene!”. Ideata da Martina Alberti, tesoriere dell’associazione, nella seconda metà di novembre verrà inviata a tutte le famiglie una lettera con l’invito all’acquisto autoctono. Con una conveniente proposta. «La lettera – spiega Martina Alberti – conterrà l’indirizzo dei negozi che hanno aderito all’iniziativa di attuare uno sconto nel periodo di Natale a tutti coloro che si presenteranno con la lettera stessa o il coupon». I negozi aderenti all’iniziativa saranno contraddistinti con un logo che scaturirà da un concorso promosso dall’Associazione Commercianti Canellesi con le scuole dell’infanzia, elementari e medie cittadine.

Articolo precedente
Articolo precedente