Rubata la cassaforte al Municipio di Moncalvo
Cronaca

Rubata la cassaforte al Municipio di Moncalvo

E’ ancora in corso l’inventario di quanto trafugato dalla cassaforte in Municipio. Un "colpo" che ha lasciato sorpresi amministratori, dipendenti e perplessa la comunità. Ladri acrobati

E’ ancora in corso l’inventario di quanto trafugato dalla cassaforte in Municipio. Un "colpo" che ha lasciato sorpresi amministratori, dipendenti e perplessa la comunità. Ladri acrobati in azione nella notte tra venerdì e sabato nei locali del Palazzo Civico di piazzetta Buronzo, che sono riusciti a violare attraverso l’ufficio anagrafe, qui hanno fatto un foro dalla parete. Per accedervi hanno sono passati da via Lazzarini, che però si trova ha un dislivello di una decina di metri. Per compiere l’operazioni i ladri si sono prima appoggiati ad un balcone laterale e poi ad un parapetto delle ex carceri.

Percorso inverso nel darsi alla fuga utilizzando anche una sciarpa legata ad un termosifone per calarsi nel cortile laterale di via Goito, con un balzo di quattro metri. All’interno degli uffici comunali i ladri hanno messo a soqquadro scaffali e scrivanie prima di prelevare la cassaforte murata, da dove sono state rubate alcune migliaia di euro ed un numero imprecisato di carte d’identità in bianco. «Stiamo ancora effettuando un’analisi dettagliata. Resta il fatto che sorprende l’audacia del colpo e l’abilità mostrata dagli scassinatori» ha commentato il sindaco Aldo Fara. Sull’accaduto sono in corso le indagini affidate ai Carabinieri della locale stagione comandata dal maresciallo William D’Ecclesis.

m.s.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo