La Nuova Provincia > Cronaca > Castelnuovo Belbo, arrestata dai carabinieri per il furto di un’autovettura
CronacaNizza Monferrato -

Castelnuovo Belbo, arrestata dai carabinieri per il furto di un’autovettura

È salita sull'auto mentre il proprietario caricava i bagagli per la partenza per le vacanze

Trentenne in fuga con una Polo

Nelle prime ore della giornata di ieri, martedì, una donna di 30 anni, già conosciuta alle forze dell’ordine, è stata arrestata dai carabinieri per furto d’auto. Secondo la ricostruzione dei militari, la donna, approfittando di un momento di distrazione di un uomo di Incisa Scapaccino che stava caricando la propria vettura parcheggiata all’interno del cortile, pronto a partire per le vacanze, asportava con destrezza una Volkswagen Polo con le chiavi inserite nel quadro, dandosi alla fuga per le vie cittadine in direzione di Castelnuovo Belbo. La vittima, che in quel frangente era rientrato in casa per prelevare altre valige, accortasi del furto, si è messo all’inseguimento della sua vettura, allertando nel frattempo la centrale operativa che inviava immediatamente una pattuglia dell’ Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Canelli. In brevissimo tempo, i militari sono riusciti a intercettare e bloccare la donna nel centro del paese, arrestandola per furto aggravato. «La donna, priva di patente di guida, veniva identificata in una contadina con precedenti penali, residente nel catanese. Una volta espletate le formalità di rito, è stata sottoposta agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo, a seguito del quale è stata condannata per patteggiamento alla pena di 4 mesi e 20 giorni di reclusione, più 120 euro di multa», fanno sapere dal Comando provinciale dei carabinieri di Asti. Contestualmente è stata avanzata alla Questura di Asti una proposta di divieto di ritorno nel comune di Incisa Scapaccino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente