Fallito tentativo di truffare due anziani nella stessa zona di Asti
Cronaca

Fallito tentativo di truffare due anziani nella stessa zona di Asti

Due tentativi di truffa, messi in atto nello stesso momento della giornata di lunedì e nella stessa zona di Asti. Obiettivo due pensionati, che vivono in via Borsarelli e nella vicina via Pompilio

Due tentativi di truffa, messi in atto nello stesso momento della giornata di lunedì e nella stessa zona di Asti. Obiettivo due pensionati, che vivono in via Borsarelli e nella vicina via Pompilio Grandi (nei pressi di strada al Fortino). Verso mezzogiorno una donna dai capelli ricci e lunghi si è presentata ad una signora di 78 anni che vive in via Borsarelli, dicendo di essere la nuova postina: «Ci sono in giro banconote false: devo controllare quelle che lei ha in casa».

Ma la pensionata non ci casca, rispondendo che sarebbe andata lei stessa a farsi controllare il denaro presso la sua banca. Nel giro di pochi istanti un altro caso: in via Pompilio Grandi, strada che interseca proprio via Borsarelli, una donna si presenta ad un uomo di 80 anni, asserendo di essere la direttrice dell'ufficio postale. Usa lo stesso stratagemma adottato per tentare di ingannare la pensionata: «Dovrà venire in posta al più presto se possiede delle banconote non autentiche: è meglio che io controlli quelle che lei ha in casa». Ma nemmeno il pensionato cade nella trappola, risponde che andrà più tardi con la moglie.

Secondo testimonianze raccolte, la donna che ha tentato il furto aveva un neo dipinto sul viso e sarebbe salita su un'utilitaria per allontanarsi dalla zona. Entrambi gli anziani, dopo aver ricevuto la visita di quella sconosciuta (o forse erano due donne diverse), hanno telefonato alla polizia raccontando tutto: sul posto sono arrivati gli agenti delle Volanti.

Marta Martiner Testa

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale