83A83279-6BAD-4727-AA6A-E930BE7D3C71
Cronaca
Fiamme gialle

Guardia di Finanza, il comandante regionale in visita ad Asti

Ricevuto dal comandante ha incontrato anche il Prefetto e le massime autorità cittadine

Oggi il Comandante Regionale della Guardia di Finanza Piemonte e Valle d’Aosta, Gen.D. Benedetto Lipari, ha visitato il Comando Provinciale delle Fiamme Gialle di Asti.
Ricevuto dal Comandante Provinciale, Col. t. ISSMI Antonio  Garaglio, presso la caserma “Finanziere Aldo Zappa – Medaglia di Bronzo al valore militare”, l’Ufficiale Generale ha visitato il compendio e, nel rispetto delle misure di distanziamento sociale, ha incontrato i finanzieri del Comando Provinciale, del Nucleo di polizia economico-finanziaria, del Gruppo di Asti e delle Tenenze di Canelli e Nizza Monferrato al quale ha espresso parole di apprezzamento per il servizio quotidianamente assicurato nell’ambito delle delicate missioni del Corpo a presidio della legalità economico-finanziaria della provincia astigiana.
Il Comandante Regionale si è intrattenuto con una rappresentanza della Sezioni Anfi delle fiamme gialle in congedo di Asti.
Successivamente ha assistito al briefing del Comandante Provinciale alla presenza dei Comandanti dei Reparti, nel corso del quale sono stati delineati i principali servizi operativi condotti nonché fatto un punto di situazione in tema di fabbisogno infrastrutturale.
Nel corso della visita, il Generale Lipari si è recato anche dal Prefetto di Asti, Alfonso Terribile, dal Presidente del Tribunale Giancarlo Girolami, e dal Procuratore della Repubblica facente funzione  Vincenzo Paone, assicurando loro la più ampia collaborazione delle Fiamme Gialle astigiane per lo svolgimento delle rispettive funzioni istituzionali.
Nell’arco della giornata il Comandante Regionale si è recato anche presso le caserme sede delle Tenenze di Canelli e Nizza Monferrato per approfondire le tematiche operative che interessano il territorio del sud astigiano soprattutto per quanto riguarda la tutela del mercato agroalimentare dalle contraffazione di indicazioni geografiche o denominazioni di origine dei prodotti oltre che per un quadro di situazione delle esigenze infrastrutturali.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo