I crucci dell'Avis: burocrazia e raccolta
Cronaca

I crucci dell'Avis: burocrazia e raccolta

Si è tenuta al Centro culturale “San Secondo” la 48.ma assemblea dell’AVIS provinciale di Asti, che ha iniziato i suoi lavori con un commosso ricordo della figura del presidente onorario,

Si è tenuta al Centro culturale “San Secondo” la 48.ma assemblea dell’AVIS provinciale di Asti, che ha iniziato i suoi lavori con un commosso ricordo della figura del presidente onorario, dottor Carlo Ferrari, e di tutti i donatori scomparsi nel 2012. La relazione del presidente Roberto Cartosio ha tracciato un bilancio dell’attività del quadriennio trascorso, analizzando problemi e prospettive dell’associazione ed evidenziando in primo luogo i risultati positivi ottenuti in termini di soci, di presenza sul territorio e di raccolta di sangue, che hanno fatto registrare nel 2012 ben 20.745 donazioni (16.628 di sangue intero e 4117 in aferesi), con una crescita del 2,3% rispetto all’anno precedente, quando le donazioni erano state 20.278.

Cartosio ha sottolineato anche le difficoltà crescenti che incontrano i dirigenti delle sezioni comunali (tutti volontari) nel rispondere alle richieste, sia di carattere burocratico, sia di una raccolta di sangue che è ormai sempre più programmata, in modo da soddisfare nel modo migliore e più mirato le esigenze della Sanità.

I volontari dell’AVIS provinciale hanno risposto con generosità nel momento del terremoto che ha devastato l’Emilia, raccogliendo 15.000 euro, subito inviati all’AVIS regionale dell’Emilia Romagna, la quale ha utilizzato i fondi ricevuti per riaprire molte delle sezioni che avevano subito danni. Infine, sono stati esaminati i rapporti dell’AVIS astigiana con l’AVIS regionale: la relazione è stata approvata all’unanimità dall’assemblea.  

All’unanimità sono stati approvati anche il bilancio consuntivo 2012 ed il bilancio preventivo 2013, mentre dalle successive votazioni, sono stati eletti a far parte del Consiglio direttivo provinciale per il mandato 2013-2016 i seguenti volontari: Bruna Accornero, Mario Aresca, Laura Avidano, Marco Binello, Carla Borsa, Claudio Bortolato,Roberto Cartosio, Paola Demarie, Franco Galliano, Renata Lano, Guido Nebiolo, Tiziana Pistolesi, Matteo Tomadon, Valentina Toso e Gianfranco Valente.

Faranno parte invece del collegio dei sindaci Renata Abena, Luisa Accornero, Gianfranco Amerio, Romagnoli Renato e Fabio Zucchi. Fra i membri del Direttivo è stato riconfermato nell’incarico di presidente provinciale Roberto Cartosio, che è anche presidente dell’AVIS comunale di Nizza. Infine, sono stati delegati a partecipare all’assemblea nazionale Bruna Accornero e Roberto Cartosio.

Renato Romagnoli

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale