Continuano le indaginidopo la tentata rapina
Cronaca

Continuano le indagini
dopo la tentata rapina

Il fatto è successo non distante dal concentrico di Moncalvo. I banditi, dopo aver sopreso una collaboratrice domestica, sono stati messi in fuga dall'arrivo del padrone di casa. Nella piccola città aleramica resta comunque la paura

Mentre i Carabinieri conducono le indagini per individuare gli autori, nella cittadina resta grande la paura per l'ultima tentata rapina. Episodio accaduto non distante dal concentrico ed appena calate le luci del giorno, con persone che risultavano presenti in casa. Il fatto è avvenuto giovedì scorso, verso le 19,30, quando quattro soggetti dal volto coperto, dei quali uno armato, si sono introdotti in un'abitazione non isolata ed in un'area periferica ma frequentata che vede la presenza di altre case nei pressi. In quel momento all'interno della dimora erano presenti tre donne, di cui due anziane e la badante di una di esse. I malviventi hanno rotto e forzato una finestra ed una volta all'interno si sono imbattuti nella collaboratrice, che nel frattempo si era accorta dei rumori insoliti. La donna veniva allontanata e scansata sferrando uno schiaffo. Negli stessi concitati istanti faceva provvidenzialmente rientro nella casa il proprietario che dava il via alla fuga dei delinquenti, che raggiungevano un complice appostato in auto sulla strada adiacente. Fortunatamente i ladri non hanno avuto il tempo di sottrarre nulla dall'abitazione. Lanciato subito l'allarme sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale Stazione di Moncalvo supportati da quelli della Compagnia di Asti, i quali hanno condotto subito una battuta nella zona. Non si tratta del primo episodio compiuto anche nel vicino versante Casalese.

m.s.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo