L'Associazione Commercianti di Nizza pensa al ritorno
Cronaca

L'Associazione Commercianti di Nizza pensa al ritorno

L’Associazione Commercianti di Nizza potrebbe presto tornare in attività, dopo circa 2 anni di “animazione sospesa” a seguito delle dimissioni da parte del suo direttivo. A proporsi come

L’Associazione Commercianti di Nizza potrebbe presto tornare in attività, dopo circa 2 anni di “animazione sospesa” a seguito delle dimissioni da parte del suo direttivo. A proporsi come possibile nuovo presidente è Emanuele Bisagno di “Pace Music”, già attivo componente del coordinamento degli esercenti nicesi ai tempi in cui, in città, fiorivano le “notti bianche”.

«Il punto da cui partire è che vorrei riuscissimo a riprendere a organizzare eventi. Mi piacerebbe proporre idee per consolidare le manifestazioni esistenti e crearne di nuove, lasciandoci alle spalle le lamentele e i disaccordi – spiega Bisagno. – C’è un interesse diffuso tra molti commercianti. Non è indispensabile per me ricoprire la carica di presidente, ma sono disponibile fin da subito a essere attivo dal punto di vista pratico». Dato che non c’è stato uno scioglimento effettivo, lo statuto sarebbe ancora valido e la semplice convocazione dell’assemblea dei soci, con elezione di un nuovo consiglio direttivo, permetterebbe di riprendere il discorso là dove era stato interrotto.

Magari, lavorando per un maggiore coinvolgimento attivo dei soci: «Per come la vedo io, dovrebbe essere una realtà aperta a tutti, in cui si possono fare proposte e, quando necessario, decidere in base alla maggioranza; senza imposizioni “dall’alto” di presidente o direttivo. Spero molti vogliano partecipare alle riunioni, in modo da decidere insieme l’indirizzo generale».

Per ora, la prospettiva di una “ripresa delle attività” ha già ottenuto il sostegno della CNA nicese, che ha offerto la disponibilità dei locali per le riunioni. Mentre in fase di definizione la data del primo incontro. Prosegue Bisagno: «Sarebbe bello ragionare su eventi a più ampio respiro, senza eccedere nelle dimensioni, pianificandoli per tempo: potrebbero diventare una buona vetrina per Nizza anche quando, magari, non portano immediato incasso: possono dare risultati sulla lunga distanza. In alternativa, in estate, si possono fare più eventi piccoli e dare vita a un calendario vero e proprio».

In merito alla rinascita dell’Associazione Commercianti dà la sua benedizione l’assessore al commercio Valter Giroldi, che auspica possibili collaborazioni future.

Fulvio Gatti

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo