La Nuova Provincia > Cronaca > Moncalvo, vandali al cimitero
Cronaca Moncalvo e Nord -

Moncalvo, vandali al cimitero

Bruciato un alberello di Natale sotto la tomba di una ragazza morta a 20 anni in incidente

A fuoco un alberello di Natale

Un brutto, bruttissimo gesto. Nella giornata di ieri ignoti hanno appiccato il fuoco a piccolo alberello di Natale, poggiato a terra davanti a un loculo nel cimitero centrale di Moncalvo. Ad accorgersi dell’accaduto alcune persone che, quotidianamente, si recano a visitare le tombe dei parenti. Subito allertati, sono intervenuti i vigili urbani della cittadina aleramica che hanno condotto i primi accertamenti e, a seguire, hanno redatto il verbale che è stato successivamente inviato ai carabinieri della stazione di Moncalvo per le valutazioni di propria competenza. A fianco del piccolo alberello si trovavano anche due lumini votivi. Dalle prime risultanze, sembrerebbe da escludere, però, che siano la causa dell’incendio. Le indagini, quindi, parrebbero propendere per un atto vandalico di cui al momento si ignora la ragione. Questo gesto è tanto più brutto perché indirizzato nei confronti della giovane moncalvese, Simona Torchio prematuramente scomparsa in un incidente stradale, ad appena 20 anni, nel dicembre del 2008. Sconvolta la sorella Silvia, sfoga tutta la sua amarezza sui social: “Al peggio non c’è mai fine. Passi prendere un fiore o un pupazzo. Ma dare fuoco ad un alberello di Natale, con tanto di mozzicone di carta lasciato lì in bella vista. Non sei una persona”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente