mario bonturi2
Cronaca
Processo finito

Nizza Monferrato: muore in carcere, autopsia sull’omicida del gioielliere

Mario Bonturi, 64 anni, è deceduto ieri nel penitenziario di Rozzano. Giovedì si terrà l’udienza in Corte d’Assise ad Imperia

E’ stata fissata per domani mattina, mercoledì, a Milano, l’autopsia sul corpo di Mario Bonturi, il 64enne di Nizza Monferrato deceduto ieri al carcere di Rozzano dove era stato trasferito da quello di Opera.

Bonturi, da tempo sofferente di una grave malattia, era in carcere dall’agosto del 2020 per l’omicidio del gioielliere di Sanremo Luciano Amoretti. Aveva confessato di essere stato lui ad aggredire a martellate il commerciante nella sua abitazione sanremese dove era giunto da Nizza in compagnia di un amico che, dopo un primo coinvolgimento nell’inchiesta,  era risultato del tutto estraneo ai fatti.

Difeso dall’avvocato Gianluca Bona di Asti, Bonturi era sotto processo ad Imperia e proprio questo giovedì avrebbe dovuto tenersi un’altra udienza davanti alla Corte d’Assise. Che si riunirà ma solo per chiudere il processo per decesso dell’imputato.

Intanto la famiglia attende i risultati dell’autopsia per avere conferma della causa della morte.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail