Pistole e fucili nascosti in un cantiereDeposito di una banda criminale?
Cronaca

Pistole e fucili nascosti in un cantiere
Deposito di una banda criminale?

Pistole e fucili, chiusi in un sacco e trovati nei pressi di un pilone dell’autostrada A21, a Valleandona. Un ritrovamento del tutto casuale, fatto alcuni giorni fa: un operaio al lavoro in un

Pistole e fucili, chiusi in un sacco e trovati nei pressi di un pilone dell’autostrada A21, a Valleandona. Un ritrovamento del tutto casuale, fatto alcuni giorni fa: un operaio al lavoro in un cantiere dell’autostrada, stava lavorando con la ruspa, quando ha scoperto il sacco, che si trovava interrato. Subito è stato dato l’allarme e sono inetrvenuti i carabinieri del Radiomobile. Si è proceduto al sequestro delle armi e, una volta ripulite, si è proceduto al loro esame per stabilirne la provenienza. E’ risultato che quelle pistole e fucili sono provento di furti avvenuti in zone dell’Emiliano. Si indaga ora per capire perchè le armi si trovassero nascoste accanto a quel pilone. L’ipotesi più probabile è che si trovassero occultate come in una sorta di deposito, per sfuggire a controlli e per essere facilmente recuperate. Da capire se fossero a disposizione di una banda pronta ad agire.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo