Prefettura
Economia

Il ringraziamento ai volontari che hanno presidiato gli ingressi delle scuole

Il Prefetto Terribile ha ricevuto i vertici di quattro associazioni che hanno contribuito al rientro in classe in sicurezza degli studenti delle superiori

Il Prefetto di Asti Alfonso Terribile ha ricevuto nei giorni scorsi i vertici di quattro associazioni. Parliamo di Tullio Dezani, Fernando Iacono e Michele Marchese, presidenti della sezione di Asti rispettivamente dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato, dell’Associazione Nazionale dei Carabinieri e dell’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia. E di Vincenzo Calvo, vicepresidente della sezione astigiana dell’Associazione Nazionale Alpini, in rappresentanza del presidente Fabrizio Pighin.
All’incontro hanno partecipato anche il sindaco Maurizio Rasero e, in videocollegamento, i vertici delle Forze di Polizia e il Comandante della Polizia Municipale.
La riunione ha rappresentato l’occasione per fare il punto sulle attività svolte dai volontari delle quattro associazioni relativamente alle misure decise nell’ambito del Tavolo di coordinamento Scuola-Trasporti. Ovvero, il Tavolo istituito presso la Prefettura, nell’ambito della Conferenza provinciale permanente, per individuare le modalità più idonee ad assicurare il rientro a scuola degli studenti astigiani nel pieno rispetto delle prescrizioni governative anti Covid.

L’attività svolta

Le associazioni sono state interessate dal Prefetto per favorire il rientro a scuola in sicurezza degli studenti delle superiori dallo scorso 18 gennaio, in occasione della ripresa delle attività didattiche in presenza.
Nello specifico, i volontari hanno presidiato, in concomitanza con gli orari di ingresso e di uscita dei ragazzi, alcune scuole del territorio astigiano, individuate d’intesa con l’Ufficio scolastico territoriale, sensibilizzando gli studenti sulla necessità di utilizzare correttamente la mascherina e di evitare ogni assembramento.
Nell’evidenziare che la situazione scolastica appare, al momento, confortante, il Prefetto ha rivolto «un sentito ringraziamento alle Forze di Polizia e ai volontari delle associazioni coinvolte per la preziosa attività quotidianamente svolta sul territorio».

Elisa Ferrando

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail