child and adult holding red heart with stethoscope, heart health,  health insurance concept
I consigli di
Salute

Assicurazione sanitaria privata: oggi si punta sulla prevenzione

Stipulare una polizza sanitaria ad hoc è sicuramente il primo passo per tutelare la propria salute e quella dei propri cari

Ormai lo sappiamo tutti: prevenire è meglio che curare e chiunque sia attento alla propria salute dovrebbe preoccuparsi prima di tutto di questo aspetto. Oggi più che mai, adottare uno stile di vita sano ed effettuare gli screening per identificare in modo precoce eventuali malattie è diventato sempre più importante per gli italiani e questo è sicuramente un aspetto positivo. La maggior attenzione nei confronti della prevenzione porta infatti ad una riduzione delle ospedalizzazioni e soprattutto dell’incidenza di patologie che potrebbero avere un esito fatale se non diagnosticate in tempi rapidi. 

L’importanza della prevenzione è ormai chiara alla maggior parte degli italiani, ma ancora in troppi non sanno come comportarsi per tutelare la propria salute. Ecco allora alcuni consigli utili per prendersi cura di sé e dei propri cari. 

# Polizza sanitaria: il primo passo per tutelare la propria salute

Stipulare una polizza sanitaria ad hoc è sicuramente il primo passo per tutelare la propria salute e quella dei propri cari. Al giorno d’oggi, infatti, esistono formule specifiche che non si limitano ad offrire agli assicurati un rimborso in caso di danni alla salute o di invalidità. Alcune Compagnie hanno pensato a pacchetti ad hoc che puntano soprattutto sulla prevenzione e sono in grado di garantire numerosi servizi per la tutela della salute. Parliamo di veri e propri programmi di prevenzione, che includono check-up annuali, consulti personalizzati, professionisti qualificati che affiancano l’assicurato fornendo consigli e via dicendo. 

Al giorno d’oggi, stipulare una polizza sanitaria, dunque, non significa solamente tutelarsi in caso di eventi avversi che potrebbero verificarsi in futuro. Scegliendo le formule dedicate alla prevenzione si può ottenere un servizio completo per vivere più tranquilli ed effettuare i controlli necessari per evitare rischi o complicanze. 

# Una vita sana, dall’alimentazione all’attività fisica

Esistono 3 differenti livelli di prevenzione ed ognuno dovrebbe innanzitutto partire da quella primaria, ossia dai comportamenti da adottare per eliminare i fattori di rischio di sviluppare una patologia. In sostanza, il passo che tutti dovrebbero compiere è quello di seguire uno stile di vita sano ad esempio curando l’alimentazione, evitando i cibi spazzatura e le diete sbilanciate. Anche smettere di fumare, evitare l’abuso di alcolici, dormire almeno 8 ore a notte sono tutti comportamenti da ritenere indispensabili per una corretta prevenzione primaria. A tutto ciò si aggiunge, sicuramente non meno importante, l’attività fisica. Uno stile di vita sedentario, infatti, rappresenta un fattore di rischio per numerose patologie ed è sufficiente una passeggiata quotidiana per ridurlo in modo significativo. 

# Prevenzione secondaria: screening e check up

La prevenzione di secondo livello o secondaria è quella che invece consente di identificare eventuali disturbi o problemi di salute. È fondamentale, in quanto sappiamo ormai tutti quanto sia importante una diagnosi precoce, specialmente per patologie serie come i tumori. Al giorno d’oggi, nella stragrande maggioranza dei casi, chi soffre di malattie gravi che vengono identificate nell’immediato o comunque in tempi rapidi, ha molte più probabilità di guarire e questo è innegabile. Per tale motivo una polizza salute che include servizi di prevenzione può rivelarsi un vero e proprio salva-vita. Permette, infatti, di effettuare check up e controlli periodici per verificare che non vi siano problematiche che necessiterebbero di un trattamento immediato. Bisogna infatti ricordare che, ad esempio, diverse forme tumorali sono del tutto asintomatiche e quando iniziano a manifestarsi è spesso troppo tardi. 

# Prevenzione terziaria: evitare complicazioni

Infine, la prevenzione terziaria è quella che prevede controlli mirati in caso di patologie croniche già diagnosticate che potrebbero andare incontro ad un peggioramento con il passare del tempo. Trascurare disturbi come questi, infatti, non è di certo una buona idea, ma spesso il Sistema Sanitario Nazionale non è di grande aiuto per via delle liste d’attesa che sono in molti casi eccessivamente lunghe. Anche per tale motivo, in molti al giorno d’oggi preferiscono acquistare una polizza salute ad hoc: le migliori offrono servizi di video consulto per stare più tranquilli ed avere consigli professionali per tenere a bada la propria malattia ma non solo. Alcune assicurazioni private permettono anche di rivolgersi a cliniche e specialisti di alto livello senza dover sostenere delle spese esagerate o avendo diritto ad un rimborso. Un vantaggio non da poco considerando la situazione sanitaria attuale in Italia.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail