La Nuova Provincia > Cultura e spettacoli > Astimusica, si continua con il rap di Achille Lauro e il blues di Joe Louis Walker
Cultura e spettacoli Asti -

Astimusica, si continua con il rap di Achille Lauro e il blues di Joe Louis Walker

Tra i prossimi appuntamenti del festival di piazza Cattedrale anche il concerto dell'astigiana ISO Big Band

Astimusica

Dopo il primo weekend, dedicato ad appuntamenti eterogenei, continua la 23esima edizione di Astimusica, il festival organizzato da Comune di Asti e Asp, con la direzione artistica di Massimo Cotto, in programma fino al 17 luglio in piazza Cattedrale.
Ecco gli spettacoli fino a giovedì. Stasera (martedì), alle 21.30, serata dedicata al rap e alla trap (sottogenere del rap nato da una costola dell’hip hop, anche se non tutti gli appassionati condividono questa distinzione), che vedrà come protagonista Achille Lauro.
Il rapper romano, classe ’91, porterà sul palco il suo recente lavoro “Pour l’amour”, uscito per Epic lo scorso giugno ed entrato al quarto posto della hit parade italiana. Lauro è un artista salito alla ribalta nel 2014, quando ha pubblicato, per l’etichetta Roccia Music di Marracash, il primo album “Achille idol immortale”, cui hanno collaborato numerosi artisti della scena rap, tra i quali lo stesso Marracash, Coez, Gemitaiz e Noyz Narcos. Nel 2015 è uscito il secondo album “Dio c’è”, seguito a un anno di distanza da “Ragazzi madre”, pubblicato per l’etichetta discografica da lui fondata, ovvero No Face Agency.
Prima di Achille Lauro salirà sul palco Quentin40, un altro degli artisti della nuova scena rap italiana. Giovanissimo, è diventato celebre per il suo particolare modo di rappare, in cui tronca le parole. A completare la serata Dj Ncl. La serata è organizzata in collaborazione con Palco 19. Ingresso 13 euro; biglietti acquistabili anche in cassa.
Domani (mercoledì) alle 21.30, spazio al blues di Joe Louis Walker, noto anche come JLW. Classe 1949, è un musicista americano, chitarrista blues, cantante, compositore e produttore. Con una carriera di cinquanta anni alle spalle, è un pilastro del blues internazionale, già membro della Blues Hall of Fame e per quattro volte Blues Music Award.
L’ingresso è libero.
Infine, giovedì 12 luglio, alle 21.30, sarà la volta della ISO (Improbable Small Orchestra) Big Band, che riunisce amici musicisti di varie ensamble musicali presenti sul territorio astigiano. Nata nell’ottobre 2013, è formata da Franco Bogliano, Guido D’Agostino, Paolo Fasano, Oscar Casavecchia, Corrado Schialva, Paolo Bussa, Davide Zoppi, Guido Bezzo, Sergio Paolo Demartini, Pino Marino, Matteo Borio, Francesca Massaro, Giancarlo Bottino, Giuseppe Forlano, Giuseppe Peccheneda, Mauro Tagliatti, Maurizio D’Agostino, Franco Olivero, Giorgio Rasero e Giulia Rossi.
La formazione vanta un repertorio che spazia in diversi generi, tra jazz, funky e soul.
L’ingresso è libero.
Da ricordare che il cartellone ha il supporto di Banca di Asti, Fondazione Cassa di Risparmio di Asti, Iren e Aec; partener del festival è il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato.

Prevendite

Le prevendite si possono acquistare nei seguenti punti vendita: Teatro Alfieri, via Leone Grandi (da martedì a venerdì ore 10-17); Alfieri Foto, piazza Astesano 22; Libreria Alberi d’acqua, via Rossini 1; Musiche di piazza Italia 11.
Per informazioni sulle prevendite online: https://www.astimusica.info/informazioni.
E’ inoltre attiva una infoline per ricevere informazioni su biglietti e prevendite, contattabile al numero 371/3902989.

Misure di sicurezza

Come nella precedente edizione, l’organizzazione fa sapere che nell’area del festival sarà vietato introdurre bottiglie di vetro e bevande alcoliche, lattine, zaini ingombranti, bastoni per selfie e qualsiasi altro oggetto atto a offendere. Gli steward del festival controlleranno inoltre borse e zaini, mentre sulla piazza sarà attivo ogni sera un servizio di vigilanza. Bottiglie e bicchieri di vetro, insieme alle lattine, non verranno utilizzati nemmeno dal bar presente nell’area del festival.

e.ferrando@lanuovaprovincia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente