Ilva/ Fornero:Non possiamo mandare al macero 20mila posti lavoro
Altro

Ilva/ Fornero:Non possiamo mandare al macero 20mila posti lavoro

Ilva/ Fornero:Non possiamo mandare al macero 20mila posti lavoro
Va salvata l’occupazione insieme alla salute


Roma, 28 nov. (TMNews)
– Per l’Ilva serve una soluzione che metta insieme la salvaguardia dei posti di lavoro e della salute dei cittadini perchè il Paese non può permettersi di “mandare al macero 20mila posti di lavoro”. Lo ha sottolineato il ministro del Lavoro, Elsa Fornero, intervenuta a un dibattito alla stampa estera.

Il ministro, sottolineando di essere “molto preoccupata” per la situazione dello stabilimento pugliese “eredità del passato”, ha spiegato che “bisogna fare in modo che in questo stabilimento, senza chiudere, perché se chiude, chiude, ci sia il recupero delle condizioni ambientali compatibili con la salute e non si mandino al macero ventimila posti di lavoro perché non possiamo permettercelo”.

La Fornero ha sottolineato come gli operai dell’Ilva “sono persone attaccata al lavoro e non hanno mai chiesto un incentivo. Non è accettabile. Bisogna salvare il loro lavoro e la loro salute”.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo