Cerca
Close this search box.
<img src="https://lanuovaprovincia.it/wp-content/uploads/elementor/thumbs/barchitetture-sottili-presentazione-gruppi-di-lavoro-ed-analisi-casi-studio-1bbrgruppo-1-area-studio-piazza-ns-di-lourdes-56e68d08333f91-nkijqlkydi4vhnrshahhjx7wifjdcpbtfmibbjtk7c.jpg" title="ARCHITETTURE SOTTILI – Presentazione gruppi di lavoro ed analisi casi-studio #1
GRUPPO 1 – Area studio: Piazza N.S. di Lourdes" alt="ARCHITETTURE SOTTILI - Presentazione gruppi di lavoro ed analisi casi-studio #1GRUPPO 1 - Area studio: Piazza N.S. di Lourdes" loading="lazy" />
Altro

ARCHITETTURE SOTTILI – Presentazione gruppi di lavoro ed analisi casi-studio #1
GRUPPO 1 – Area studio: Piazza N.S. di Lourdes

GRUPPO 1 – Area studio: Piazza N.S. di Lourdes

L’area oggetto dello studio progettuale è il piazzale Nostra Signora di Lourdes situato nel quartiere “Torretta”. Gli elementi di rilievo che caratterizzano l’area sono la presenza della chiesa, l’ampio spazio a parcheggio che di fatto costituisce l’unica vera destinazione d’uso del piazzale e l’area verde posta in prossimità della piazza, in posizione nord-est.
Il contesto architettonico circostante è caratterizzato da edificazioni risalenti agli anni ‘70/’80, che rispecchiano le caratteristiche non solo della piazza ma anche dell’intero quartiere a cui appartiene, sviluppatosi proprio in quel periodo.

La zona risulta essere un punto cardine per la vita del quartiere, in quanto coesistono diversi centri ricreativi. Le attività principali presenti sono il centro sportivo (comprendente un campo da calcio e  uno da bocce), l’oratorio e una piccola attività commerciale. Oltre a ciò, la piazza ospita per due volte a settimana il mercato rionale molto frequentato ed apprezzato dai residenti.

La piazza è delimitata dalle strade comunali via duca d’Aosta, via Graziani e via Invrea; le due strade che percorrono la piazza sono a doppio senso di marcia, perciò la rendono un passaggio veicolare molto frequentato.
Il sistema veicolare, che di fatto circonda l’ampio parcheggio, vede accentuarsi il traffico accentuarsi in alcune ore della giornata o in particolari giorni della settimana.
La massima concentrazione si ha la domenica in occasione delle funzioni religiose oppure, nei giorni feriali, negli orari di uscita dalla scuola media adiacente.

Le analisi e gli studi compiuti evidenziano una potenzialità dell’area che ad oggi non risulta pienamente espressa. Al netto del rischio di degrado dovuto a scarsa manutenzione, la zona si presenta adatta a diventare centro di aggregazione, con la possibilità di assegnare una nuova funzione e migliorarne alcuni aspetti con interventi specifici.

Il gruppo
Ivan Ernesto STABILE
Nato ad Asti il 13/01/1974. Dal 2002 sono iscritto all’Ordine degli Architetti della Provincia di Asti alla posizione 366. Sono diventato architetto nel 2000 e da allora la passione per il disegno di spazi e forme si è fatta professione. Nel corso degli anni le esperienze e gli incontri hanno nutrito la mia competenza nel settore e soprattutto mi hanno insegnato che essere architetto è una continua crescita, non solo professionale ma anche umana.

Serena FASOLIS
Nata ad Asti il 10 giugno 1992. Ho studiato al liceo scientifico “Vercelli” di Asti. Successivamente ho iniziato i miei studi presso il Politecnico di Torino e mi sono laureata alla triennale di architettura nel luglio 2014. Attualmente frequento il primo anno della laurea magistrale in “Architettura per il progetto sostenibile” al Politecnico di Torino.

Giulia GRANDE
Nata ad Asti nel 1992. Dopo aver conseguito la maturità scientifica nel 2011, ho intrapreso gli studi universitari presso l’Interfacoltà di Architettura del Politecnico di Torino. Terminato il triennio e laureata nel luglio 2014, frequento il Corso di Laurea Magistrale in “Progetto Sostenibile”.

Xhuliano LACINAJ
Nato a Shkoder (Albania) nel 1989. Dopo aver conseguito la maturità tecnica indirizzo geometra nel 2010, ho intrapreso gli studi universitari presso l’Interfacoltà di Architettura del Politecnico di Torino. Dopo aver ottenuto la laurea nel febbraio 2014, ho deciso di intraprendere il corso di Laurea Magistrale in “Architettura costruzione e città”.

Pagina Facebook "Progetto Architetture Sottili": https://www.facebook.com/pages/ASTI-Fest-Festival-dellArchitettura-Astigiano/481304001946720

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Scopri inoltre:

Edizione digitale