La Nuova Provincia > Attualità > Coronavirus: a Torino il primo contagiato – Cirio: “Nessuna emergenza”
Attualità Asti -

Coronavirus: a Torino il primo contagiato – Cirio: “Nessuna emergenza”

Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio ha appena spiegato la situazione in diretta su Facebook: 15 casi sospetti in tutta la regione

Il primo contagiato in Piemonte è un 40enne

E’ presto per dire cosa succederà da qui ai prossimi giorni, ma il Coronavirus in Piemonte è arrivato come molti esperti si aspettavano. Un uomo di 40 anni è risultato positivo al test effettuato all’ospedale Amedeo di Savoia, nosocomio dove si troverebbe già ricoverata, per accertamenti, l’astigiana che questo pomeriggio ha telefonato al 112 per chiedere di essere sottoposta al tampone sul Covid-19.

La donna, infatti, avrebbe preso parte alla corsa podistica, in Liguria, nella quale aveva partecipato anche il 38enne della provincia di Lodi risultato positivo al Coronavirus. La signora, tra 30 e 40 anni, si è attenuta al protocollo del Ministero della Salute e, lamentando sintomi potenzialmente affini a quelli del Covid-19, ha chiesto di essere portata in ospedale per i dovuti accertamenti. Da qui si è poi deciso il trasferimento al nosocomio torinese.

Cirio: “Situazione sotto controllo”

#Coronavirus: in diretta dalla sala operativa della Protezione Civile della Regione

Pubblicato da Alberto Cirio su Sabato 22 febbraio 2020

 

Intanto il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio ha voluto tranquillizzare i piemontesi intervenendo con alcune dichiarazioni. “La situazione è totalmente sotto controllo – ha commentato Cirio – Le nostre strutture sono in grado di affrontarla. Nessun allarmismo, ma nervi saldi. Non c’è nessuna emergenza”. Un breve commento seguito da un video in diretta su Facebook terminato pochi minuti fa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente