fermata d'autobus corso XXV Aprile
Attualità
Segnalazione

Spuntoni di vetri rotti alla fermata del bus: «Il Comune intervenga prima che qualcuno si faccia male»

In corso XXV Aprile, a poche decine di metri dalla questura, ennesimo esempio di degrado urbano fuori controllo

Se fino a poche settimane fa si trattava “solo” di uno dei tanti esempi di degrado urbano in una delle numerose fermate dei bus di Asti, vandalizzate e prive, a quanto pare, di manutenzione da un bel po’ di anni, adesso si tratta di un vero e proprio pericolo che i residenti tornano a segnalare sperando che qualcuno intervenga.

Siamo in corso XXV Aprile, a poche decine di metri dalla questura. La fermata d’autobus con pensilina, già devastata dai vandali e in parte distrutta, è diventata pericolosa a causa degli spuntoni di vetro che fuoriescono dopo l’ultimo danneggiamento.

Gli spuntoni di vetro alla pensilina del bus

Un reale pericolo nel caso qualcuno, involontariamente, ci finisse contro, a cominciare dai bambini. I residenti, che già settimane fa avevano segnalato al Comune di intervenire, data la precarietà della pensilina, tornano a chiedere all’amministrazione o all’Asp di fare qualcosa rapidamente per eliminare il pericolo e mettere almeno in sicurezza la fermata prima che qualcuno possa ferirsi.

Purtroppo non un caso isolato dal momento che le pensiline d’autobus di Asti sono per la maggior parte vandalizzate, imbrattate, danneggiate nonostante nel corso degli ultimi 9 anni il Comune abbia speso 727.000 euro per installarle. Un vero e proprio pugno in un occhio in una città che mira ad essere sempre più turistica e polo culturale di primo livello.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo