bergamasco_bottega
Cultura e Spettacoli
Nizza Monferrato

La bottega di Bergamasco è divenuta set per un film

Il progetto coinvolge il Museo dei Campionissimi di Novi Ligure

La scorsa settimana la bottega storica di riparazione e restauro biciclette di Gianfranco Bergamasco, in via Tripoli a Nizza, si è trasformata in un set cinematografico. Ha infatti ospitato le riprese di un cortometraggio dedicato alla figura di Costante Giardengo, campione delle due ruote, in cui è coinvolto il Museo dei Campionissimi di Novi Ligure. L’opera è destinata alla proiezione in sala all’interno del circuito PiemonteMovie gLocal Network.

Racconta Bergamasco: «Essere stato contattato per il progetto è qualcosa che fa senz’altro piacere. Dopo i primi contatti è seguito un sopralluogo e infine le scene in abiti d’epoca». Peculiarità della bottega è l’essere a suo modo un piccolo museo dei laboratori ciclistici all’ombra del “Campanòn”: «Tutti gli arredi storici provengono da negozi precedenti nel settore. Sono particolarmente fiero di averli preservati, tanto più se ora andranno su grande schermo». Il titolare ha aperto 10 anni fa, rilevando la bottega di Mario Laiolo (era in piazza Garibaldi); il laboratorio artigiano risale indietro di circa un secolo, ai fratelli Armando e Natale Terzolo.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail