Suoni, volti e paroleFuoriLuogo 2015 svela il calendario
Cultura e Spettacoli

Suoni, volti e parole
FuoriLuogo 2015 svela il calendario

Nato a San Damiano nel 2012 e dopo tre anni di riscontri più che positivi, "FuoriLuogo Festival" farà il suo debutto ufficiale ad Asti giovedì 23 luglio a Palazzo del Michelerio (corso

Nato a San Damiano nel 2012 e dopo tre anni di riscontri più che positivi, "FuoriLuogo Festival" farà il suo debutto ufficiale ad Asti giovedì 23 luglio a Palazzo del Michelerio (corso Alfieri 381) dove, fino a domenica 26 luglio, saranno ospitati tutti gli appuntamenti della rassegna 2015. Nove incontri, sette concerti, cinque spettacoli, tre mostre, due proiezioni notturne, food&drink e un mini programma per i bambini. Un'offerta culturale ricca ed eterogenea come nelle precedenti edizioni. Si parte il 23 alle 19 con "Fútbol", l'omaggio di FuoriLuogo a Eduardo Galeano a tre mesi dalla sua scomparsa: un incontro/confronto fra il filosofo prestato al calcio Corrado Orrico e il giornalista de "La Repubblica" Maurizio Crosetti. Dalle 21.30 due appuntamenti musicali: il primo con i Sacri Cuori, band italiana molto conosciuta all'estero, e il secondo con Scott Matthews, cantautore britannico tra i più stimati dalla critica europea, vincitore del prestigioso "Ivor Novello Award".

Venerdì 24, dalle 17 alle 18, il primo dei tre scrittori italiani emergenti ospiti del festival: Giusi Marchetta, autrice di "Lettori si cresce". A seguire la presentazione di "Recent Scenes", mostra fotografica personale di Natalie Curtis che insieme a "Sucker for soccer" del graphic designer Zoran Lucic e al "Museo più piccolo del mondo" dell'astigiano Sergio Brumana compone le tre esposizioni ospitate dal Festival. Dalle 20 alle 21 spazio a "Quando si spegneva la tv", incontro tra il critico televisivo Giorgio Simonelli e il giornalista Sergio Miravalle, poi via a due eventi di musica e parole: "Parole Note" di Maurizio Rossato di Radio Capital e "Le Mosche", nuovo spettacolo dell'autore e cantautore Pacifico.

Sabato 25 alle 17 Sandro Settimj paresenta il suo libro, "Per quanto mi riguarda sono sempre innamorato", mentre alle 18 incontro d'eccezione con Cass Pennant, oggi scrittore ed ex hooligan della I.C.F, frangia ultras del West Ham United che negli anni ?80 e primi ?90 terrorizzò la Gran Bretagna. Dalle 21.30 musica dal vivo con il progetto Solaris ReBuilt dedicato al romanzo "Solaris" di Stanislaw Lem e portato in scena dai dj passEnger & xluve e Lord Theremin con i disegni del fumettista astigiano Sergio Ponchione. Dalle 22.30 live?set del ventenne dj veneziano Yakamoto Kotzuga con le visual dell'illustratore belga Philip Paquet.

Domenica 26 alle 17 Nadia Terranova presenta il suo romanzo "Gli anni al contrario", dalle 18 alle 19 incontro con lo scrittore Jasper Fforde e, a Palazzo Ottolenghi, spazio a "FuoriLuogo Kids" con visita guidata al Museo dell'Immaginario di Antonio Catalano. Alle 19 "L'educazione cinematografica", dialogo sul cinema tra Domiziano Pontone e Davide Ruffinengo. Chiudono il festival, come da copione, due appuntamenti musicali: il cantautore Daniele Celona, accompagnato da una formazione di soli violoncelli, e il poliedrico musicista inglese Nick Mulvey, virtuoso dell'hangdrum, cantautore e chitarrista nonché fondatore dei Portico Quartet.

Infine da venerdì a domenica, nella fascia oraria 19?20, appuntamento fisso con "Una storia americana", idea nata al Circolo dei lettori di Torino e con la quale lo scrittore Giuseppe Culicchia e l'attrice Federica Mafucci racconteranno al pubblico tre grandi classici della letteratura statunitense; giovedì e venerdì, dalle 24 all'1.30, verranno invece proiettati due film in collaborazione con il cinecircolo Vertigo.
Ingressi 5 euro a giornata, abbonamento quattro giorni 15 euro. Info www.fuoriluogofestival.com

Luca Garrone

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo