La Nuova Provincia > Attualità > A Nizza Monferrato un albero ecosostenibile in piazza del Comune
Attualità Asti Nizza Monferrato -

A Nizza Monferrato un albero ecosostenibile in piazza del Comune

Si tratta di un arredo sobrio, totalmente ecosostenibile visto il materiale con cui è realizzato, che punta a scaldare un po’ il cuore in questo momento difficile

Ha fatto la sua comparsa, ad animare la piazza del municipio, un Albero di Natale dalla forma insolita. Racconta l’assessore all’ambiente Valeria Verri: «Si tratta di un arredo sobrio, totalmente ecosostenibile visto il materiale con cui è realizzato, che punta a scaldare un po’ il cuore in questo momento difficile». Si dice soddisfatta del risultato, mentre approfondisce le ragioni di questa novità: «Non ci piaceva l’idea di lasciare la piazza vuota, vista anche l’assenza della pista da pattinaggio su ghiaccio, a suo modo ormai una piccola tradizione con la decorazione dell’albero a cura dei bimbi l’8 dicembre. In questo modo l’Albero si abbina alle statue in legno del presepe nel decorare piazza Martiri». L’Albero di Natale è possibile grazie a una doppia collaborazione: «La creazione dell’albero è stata a cura della Falegnameria Allineri. Ragazzi ed educatori del Centro Diurno Socio Terapeutico Riabilitativo del CISA Asti sud hanno in seguito realizzato gli addobbi. Il ringraziamento dell’amministrazione va a entrambi».

Iniziative sui social network

Quello che era ormai per consuetudine il calendario di iniziative nicesi di avvicinamento al Natale si sposta, giocoforza, sui social network. A essere già iniziato è un contest fotografico sul tema della decorazione festiva per eccellenza. Spiega l’Assessore: «Fino al 20 dicembre chi lo desidera può scattare una foto al proprio albero di Natale, postarla sui social network con l’hashtag #IlMioAlberoDiNatale, su Instagram oppure Facebook taggando lo IAT Nizza Monferrato. In alternativa le stesse immagini possono essere inviate via mail all’indirizzo iat@comune.nizza.at.it». Tutti gli scatti partecipanti, postati sui social nework o inviati via mail, parteciperanno al concorso: «In palio per chi vince una dolce sorpresa offerta dall’azienda Figli di Pinin Pero&C». Un’altra consuetudine festiva era la presenza, l’8 dicembre, di un Babbo Natale in carne e ossa a fare foto e accogliere le richieste dei più piccoli.

Due dirette facebook di Babbo Natale

È l’assessore alla promozione Marco Lovisolo a segnalare come l’evento si svolgerà comunque, sebbene in modalità on line: «Non potendo portare Babbo Natale ad incontrare i nostri bambini, come ormai di consueto, Nizza ha scelto comunque di non fermarsi. Dall’ufficio IAT di Nizza Monferrato verranno trasmesse 2 dirette Facebook». La prima sarà domani, sabato, a partire dalle 17. Replica, per accogliere più bimbi e letterine possibili, il sabato successivo alla stessa ora: «Sarà un’occasione per fare incontrare Babbo Natale ai bimbi collegati, che potranno fare domande oppure esprimere semplicemente uno dei loro desideri». Una cassetta delle lettere di Babbo Natale, nei pressi dell’Albero in piazza del municipio, raccoglie inoltre tutte le letterine dei bimbi che vorranno scriverle e “inviarle”.

Feste all’ombra del campanon

Le festività all’ombra del “Campanòn” si celebreranno ciascuno nelle proprie case, ma Valeria Verri conferma un’iniziativa tradizionale che si svolgerà comunque nella giornata del 26 dicembre: «Pur senza l’aperitivo “del lardo”, la campana suonerà a martello per ricordare ai Nicesi i loro antenati che seppero reagire alla sopraffazione».
Fulvio Gatti