Cerca
Close this search box.
presentazione milite ignoto
Attualità
Il programma

Asti rende omaggio al Milite Ignoto

In attesa del 4 novembre quando i giardini di piazza Lugano saranno ufficialmente intitolati al soldato “senza nome”

Sono state presentate le iniziative per la celebrazione del centenario dall’inumazione al Vittoriano del Milite Ignoto.

«Il IV novembre 1921 fu un momento di enorme partecipazione – ha detto il sindaco Maurizio Rasero – a coronamento del viaggio compiuto dalla salma del Milite Ignoto, che il treno portò in tutte le stazioni d’Italia, sempre fra ali di folla.» Per l’assessore Gianfranco Imerito «l’importanza della ricorrenza è già stata ribadita con la concessione al Milite Ignoto della cittadinanza onoraria. Le iniziative dei prossimi giorni, tutte al teatro Alfieri, saranno a completamento della celebrazione e prevedono una mostra, con esposizione di documenti d’epoca e tre serate a tema.»

A nome delle Associazioni d’Arma, Marco Montagnani ha ricordato che «Le associazioni hanno voluto aderire per ricordare i tanti dispersi, quasi uno su due, che alla fine della guerra non tornarono.» Domenica 17 ottobre, alle 17 sarà inaugurata la mostra “Divise e manifesti della Grande Guerra”; mercoledì 20, alle 21,15 sarà proiettato il film “Fango e gloria. La grande guerra”; mercoledì 27 le Associazioni d’Arma ricorderanno i “militi ignoti” della seconda guerra mondiale, con la partecipazione del coro “A.N.A. Valle Belbo”. Mercoledì 3 novembre Domenico Quirico e Vanni Cornero converseranno sul tema “Da Aquileia al Vittoriano”: si esibirà la fanfara dei Bersaglieri.

Il 4 novembre i giardini di p.zza Lugano saranno intitolati al Milite Ignoto. Tutte le serate sono gratuite, con prenotazione allo 0141-399044.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Scopri inoltre:

Edizione digitale